AMBROSI: “RIFORMA ENTI LOCALI, UN SUCCESSO L’INCONTRO A CALAVINO CON L’ASSESSORE GOTTARDI E IL PRESIDENTE FUGATTI”

“C’è stata davvero una grande e sentita partecipazione, ieri sera in sala Pizzini a Calavino, all’incontro promosso dalle associazioni G. Guareschi ed Uniti per Madruzzo sulla riforma degli Enti locali. Come da programma, alla presenza di centinaia di persone sono intervenuti, insieme alla sottoscritta, il Presidente Fugatti e l’Assessore provinciale Gottardi.

L’Assessore Gottardi, con un approfondimento tecnico – e parlando anche nelle vesti di ex sindaco -, si è soffermato sulle fusioni, sulle gestioni associate e sul destino delle comunità di Valle; sottolineature da lui effettuate alla luce degli evidenziati e fondamentali concetti di responsabilità e di autonomia di scelta. Autonomia che è stata il perno anche dell’intervento del presidente Fugatti.

Il Governatore del Trentino ha difatti voluto entrare nel merito del concetto di autonomia, ribadendone un’accezione più estesa di quella ordinaria e, quindi, ricordando che esiste sì l’autonomia di Trento da Roma, ma esiste pure – e non è meno significativa, anche se negli anni scorsi non era stata valorizzata – quella delle amministrazioni locali rispetto a quelle provinciali. Fugatti ha inoltre ripercorso gli Stati generali della montagna, il loro significato e il loro iter.

Da Consigliere provinciale che proviene della Valle dei Laghi, io ho invece voluto ricordare che il ruolo del rappresentante territoriale è essenziale per creare il dialogo e la sinergia tra il territorio, le amministrazioni e la Provincia. Una Provincia che alla Valle di Laghi e non solo sta prestando particolare attenzione ma che abbisogna, anch’essa, di essere stimolata con suggerimenti e sopratutto idee.

Idee una volta acquisite le quali – ci ho tenuto a ricordare – si possono predisporre quelle linee programmatiche che la Giunta intende portare avanti al fine di costruire qualcosa di costruttivo per il bene del nostro territorio, per lo sviluppo di quella determinata realtà e il benessere della nostra gente, che non può ma deve esser ascoltata costantemente.

Per questo, ogni volta che si va sul territorio con un incontro come quello di ieri sera o una Giunta itinerante si compie un passo significativo; un passo che va nella direzione di ricucire quel lamentato distacco venuto a crearsi da tempo tra territori e istituzioni, cittadini ed ente provinciale. Un distacco che, grazie appunto a incontri come quello di ieri a Calavino, si fa fortunatamente sempre più sottile, lasciando il posto ad una feconda e leale collaborazione per il bene comune”.

E’ quanto affermato in una nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino Alessia Ambrosi