Coronavirus. Stefania Segnana incontra i ragazzi in isolamento fiduciario a Sardagna

Stanno bene le 8 persone di nazionalità cinese che si trovano in isolamento fiduciario all’ex hotel Sardagna, avendo accettato di sottoporsi alla quarantena – di 14 giorni – successiva al loro rientro in Italia dopo un soggiorno in Cina. Lo ha riferito oggi alla Giunta provinciale l’assessore alle politiche sociali e alla salute, che stamani ha compiuto un nuovo sopralluogo assieme al dottor Antonio Ferro e ad un volontario della Croce Rossa di origine cinese.

Non solo nessuno degli ospiti della struttura manifesta oggi alcun sintomo di Coronavirus; tutti hanno detto di trovarsi bene, e di trascorrere il tempo fra lo studio e altri passatempi come il calcio balilla. Lavatrice e asciugatrice sono a loro disposizione, tutti i pasti – colazione, pranzo e cena – vengono forniti dall’Apss e consegnati da personale della Croce Rossa.

L’assessore alla salute li ha ringraziati per la loro disponibilità e pazienza e ha ringraziato inoltre Il personale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari e della Protezione Civile per l’impegno e la sensibilità dimostrate nei riguardi della comunità trentina.