Elaborati i protocolli di sicurezza per commercio al dettaglio e all’ingrosso, ristorazione e bar

Continua il lavoro no-stop del Comitato di coordinamento in materia di salute e sicurezza sul lavoro della Provincia autonoma di Trento, che ha elaborato e condiviso nelle ultime ore due protocolli relativi a settori economici di estrema importanza e attualità, contestualmente al dibattito in corso sulla possibilità delle riaperture. Ieri, infatti, il Comitato presieduto dall’assessore Achille Spinelli su delega dell’assessore Stefania Segnana, ha approvato due nuovi protocolli per i settori del commercio al dettaglio e all’ingrosso e della ristorazione e bar; alla riunione era presente anche l’assessore Roberto Failoni.

I protocolli di sicurezza sul lavoro agevolano la possibilità di riapertura, poiché prevedono in dettaglio cosa debbano fare le imprese per gestire al meglio il rischio e tutelano la salute dei lavoratori. Nella redazione dei protocolli si è tenuto conto dei documenti che il Comitato Interregionale Prevenzione sta facendo circolare tra gli addetti ai lavori di Regioni e Province autonome, in previsione di inviare all’INAIL il canovaccio che lo stesso Istituto utilizzerà per le Linee Guida da emanare a livello nazionale. 
Sono stati anche revisionati due protocolli, quelli degli ambiti foreste e ristorazione d’asporto, per renderli compatibili con le previsioni delle ordinanze del presidente della Provincia del 2 e del 6 maggio scorsi.

In particolare, in riferimento alla speciale quarantena da effettuare direttamente nei cantieri forestali per i lavoratori stranieri che entrano in Italia per attività collegate alla tempesta Vaia; per quanto riguarda la ristorazione d’asporto la revisione prevede la possibilità di accedere all’esercizio anche senza prenotazione, ad esempio per la ristorazione ambulante o per i prodotti a veloce consumazione, nonché la possibilità di consumare all’esterno.

Si pensi, ad esempio, ad alimenti e bevande a consumo veloce, caffè, gelateria, bevande, pasticceria.

I protocolli sono stati sottoscritti oggi dal presidente del Comitato, l’assessore Stefania Segnana, e saranno pubblicati sul sito della Provincia, in maniera che lavoratori e imprese interessate possano utilizzarli per gestire idoneamente il rischio Covid-19 in previsione e preparazione delle prossime aperture.