Giorno del Ricordo e monumento ai caduti delle Foibe

Nel Giorno del Ricordo, istituito nel 2004 “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”, il gruppo consiliare Lega in consiglio comunale a Trento vuole rimarcare l’importanza di mantenere viva questa memoria della storia.

Negli ultimi anni purtroppo sono stati diversi gli episodi di danneggiamenti al monumento presente a Trento dedicato alle vittime delle foibe, e tali azioni hanno portato il gruppo Lega a depositare ancora il 12 febbraio 2019 in consiglio comunale una specifica mozione. L’attenzione prestata come sostenitori delle identità dei popoli, alle vicende che hanno cercato di sottrarla, ci vede esterrefatti davanti al non aver potuto ancora discutere, ad un anno di distanza, una mozione così importante.

Se è vero che nella commissione capigruppo possiamo dire la nostra a tale riguardo, è poi il risultato della votazione della stessa il poter effettivamente anticipare la trattazione di un tema preciso in aula.

Nell’ultima seduta, per via di un assurdo sistema di rotazione, la mozione si trova ancora all’undicesimo posto.

Per tutti coloro che hanno sofferto per quegli eventi tragici collegati alla fine della seconda guerra mondiale, ricordiamo la solidarietà e la vicinanza da parte del gruppo Lega Nord comunale e la nostra intenzione di portare avanti il ricordo di questo ed altri casi di espressa volontà di cancellazione dell’identità di un popolo.

Gruppo consiliare Lega Nord Trentino

Gianni Festini Brosa

Bruna Giuliani

Martina Loss

Vittorio Bridi

Claudia Postal

Stefano Osele