La replica di Moranduzzo a Mario Raffaelli

Le parole di Mario Raffaelli confermano ancora una volta l’assenza di una visione lungimirante sul futuro del continente africano e anzi sostengono l’idea secondo cui un paese come l’Italia debba tacitamente accogliere un numero di migranti superiore alle proprie capacità in termini di spazio e non solo. 
Nessuna chiara presa di posizione e di critica in merito alla questione del neocolonialismo e delle conseguenze da questo causate sull’intero continente africano, continente composto da stati ricchi di risorse naturali che potrebbero riuscire a sviluppare un’economia di mercato in competizione persino con il nostro continente. 
Nei fatti, citando i corridoi umanitari, si accetta tacitamente e volontariamente la creazione di vere e proprie invasioni di massa a danno del nostro sistema “Italia”, semmai investendo soldi non a favore del contrasto al calo demografico nel nostro Paese e delle famiglie italiane in difficoltà, ma a sostegno di chi potrebbe con buona volontà e spirito di sacrificio rimanere a casa propria.

E’ questo quanto dichiarato in una nota dal Consigliere provinciale Devid Moranduzzo