Il Consigliere Moranduzzo presenta una proposta di mozione sull’educazione civica

“L’educazione civica dovrebbe ricoprire un ruolo centrale nel processo di formazione dei giovani, al fine di renderli membri consapevoli di una società interconnessa e complessa come la nostra. Per questo motivo è necessario che presso le scuole vengano previsti percorsi articolati ed approfonditi, finalizzati anche al contrasto di fenomeni sociali quali il bullismo e la tragica diffusione di sostanze stupefacenti”. Sono queste le parole utilizzate dal Consigliere Provinciale Devid Moranduzzo nel depositare una proposta di mozione in Consiglio provinciale riguardante l’introduzione e il potenziamento dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole.

La proposta di mozione è stata firmata dall’intero gruppo consiliare della Lega Salvini Trentino e segue la direzione intrapresa dal Governo nazionale su tale fronte. Il Consigliere Devid Moranduzzo ha voluto aggiungere: “Ritengo che l’educazione civica sia un ottimo strumento per la formazione di cittadini rispettosi nei confronti delle istituzioni ed in grado di convivere serenamente. E’ per questo che ci adopereremo a far si che la proposta di mozione venga approvata dal Consiglio provinciale. Ritengo che comunque l’educazione civica non debba essere un mero momento di studio della costituzione, ma che preveda anche lo svolgimento di attività pratiche che permettano ai giovani di essere protagonisti del domani”. 

È questo quanto dichiarato dal Consigliere provinciale della Lega Trentino Moranduzzo Devid