Paoli e Moranduzzo: “Ghezzi non è un ‘essere umano’ con gli imprenditori”

Facile per il consigliere Ghezzi criticare chi vuole la riapertura delle attività produttive ed economiche quando vive in un contesto in cui lo stipendio, oltre che la pensione, a fine mese sono garantiti, ma dovrebbe scendere dal suo piedistallo dorato e cercare di capire le esigenze di tanti professionisti, partite Iva e imprenditori che non hanno soldi per continuare e per mantenere vivo il tessuto economico e sociale del Trentino. Il vero problema è che tutte le convinzioni ideologiche mantenute vive per anni nella mente del collega Ghezzi stanno scomparendo di fronte a questa emergenza e a lui, nel pieno del suo pensiero anarchico e ostile a priori alla Lega, non resta altro che scrivere post in cui emerge una velata speranza che i contagi ricrescano per dare ancora un significato alla sua ideologia. L’essere umano non è tale nei confronti degli imprenditori, lo sappiamo e tutti devono sapere chi realmente è Paolo Ghezzi”.

Questo quanto dichiarato in una nota dai Consiglieri provinciali della Lega Salvini Trentino, Denis Paoli e Devid Moranduzzo.