PAOLI: NEL DPS IMPORTANTI OPERE INFRASTRUTTURALI PER LA PIANA ROTALIANA

Accolgo con piacere il nuovo Documento di Programmazione Settoriale della Provincia di Trento dedicato alle infrastrutture, in cui la giunta Fugatti ha inserito alcune opere attese da tempo dagli abitanti e dalle amministrazioni comunali della Piana Rotaliana.

Mi riferisco in particolare alla realizzazione della bretella che andrà a collegare il casello autostradale di A22 con la rotatoria in via Canè a Mezzocorona (zona Cacciatora), alleggerendo dal traffico veicolare il ponte di San Michele all’Adige e migliorando la viabilità per i mezzi pesanti, a cui sono dedicati nuovi fondi pari a 1,7 milioni, per un totale di 2,7 milioni di euro.

Un altro importante intervento che può trovare finalmente compimento è la ciclopedonale di Loc. Galletta che andrà a collegare Mezzolombardo con Mezzocorona. La novità in questo caso è la previsione di un tratto aggiuntivo che permetterà il collegamento diretto con la stazione FS di Mezzocorona. In totale sono previsti lavori per 739.586,33 euro, con cui si porterà a termine il tratto ciclopedonale, andando così a garantire il transito in condizioni di assoluta sicurezza.

Il DPS prevede inoltre lo stanziamento di 200.000 euro per la messa in sicurezza pedonale della SP 106 “di S. Michele all’Adige” in Loc. Maso Girelli, permettendo anche un più agevole accesso al “Sentiero didattico nel bosco”.

Dopo circa un anno e mezzo di governo della Provincia si iniziano a vedere risultati concreti dell’attenzione della Lega per i territori.

Questo è quanto dichiarato dal Consigliere provinciale e regionale Denis Paoli.