Rossato: “Bene un ‘Amazon’ locale per promuovere il Made in Trentino

PRIMA SEDUTA CONSIGLIO PROVINCIALE DOPO ELEZIONI OTTOBRE 2018 / in foto KATIA ROSSATO FOTO DI ALESSIO COSER

Bene un “Amazon” del Trentino. La decisione da parte della Giunta provinciale di puntare alla promozione di un progetto per lo sviluppo di una piattaforma evoluta per il potenziamento del commercio elettronico in Trentino, anche strutturata per settori economici, quindi l’attivazione di una rete di distribuzione territoriale idonea a garantire livelli di qualità e protezione sociale anche ai lavoratori della filiera della logistica e dei trasporti è una decisione che ha già riscontrato il parere dei vari soggetti coinvolti che hanno apprezzato la volontà di superare le difficoltà causate dal Coronavirus con l’elaborazione di strumenti idonei sotto un duplice aspetto: da una parte si cerca di mantenere e potenziare la capacità del commercio, dell’artigianato e più in generale di tutto il sistema economico trentino, dall’altro si punta a valorizzare il Made in Trentino con una particolare attenzione all’economicamente sostenibile e puntando a una visione di insieme di lungo spettro. Ora è necessario anche il dialogo con i vari operatori già presenti sul luogo per realizzare un sistema il più possibile competitivo.

Questo quanto dichiarato in una nota dal Consigliere provinciale Katia Rossato.