Valdastico: Lega, Voto Ala non rappresenta la volontà popolare

“Nella serata di ieri, il consiglio comunale di Ala ha espresso un voto favorevole alla proposta di mozione di iniziativa PD, contro la realizzazione della Valdastico in ogni ipotesi progettuale. Si tratta di una posizione ideologica, che non considera tutti i risvolti positivi della realizzazione del progetto sul quale da anni la Lega si è sempre espressa con coerenza e in modo positivo, ribadendo che questa infrastruttura permetterà di rilanciare la bassa Vallagarina, dimenticata proprio dai governi provinciali di sinistra.Il Presidente del Consiglio era stato avvisato nella riunione dei capigruppo dell’assenza del gruppo Lega qualora si fosse deciso di convocare il Consiglio durante la settimana proponendo in alternativa altre date; nonostante questo ha scelto la data di ieri. Ricordiamo che il Presidente, secondo il regolamento, “deve rappresentare l’intero Consiglio e deve ispirarsi a criteri di imparzialità intervenendo a difesa delle prerogative del Consiglio e dei SINGOLI CONSIGLIERI”.

Trattandosi di un argomento NON urgente, in questo modo il Presidente non ha garantito che tutte le forze politiche potessero partecipare ed esprimersi in merito alla Valdastico. Ricordiamo che stando ai dati delle Europee di maggio la Lega ad Ala ha ottenuto il 41,78% dei voti posizionandosi così come primo partito in termini di preferenze e superando di gran lunga il PD che ad Ala si è fermato al 22,41%.Proprio per questo possiamo dire che la volontà della maggior parte della cittadinanza Alense ieri sera non era rappresentata e quindi non è stata tutelata.

Affermare che Ala dice no alla Valdastico quindi non è affatto corretto, sarebbe più corretto affermare che il PD & pochi Associati dicono NO alla Valdastico ad Ala perché la legislatura sta volgendo al termine e maggio è vicino. Fortunatamente i cittadini Alensi avranno presto la possibilità di cambiare! Per noi della Lega la Valdastico deve essere portata avanti perché porterà il giusto sviluppo economico e turistico di cui la Bassa Vallagarina ha bisogno da ormai troppo tempo”. 

Lega Nord Trentino

Consiglieri comunali

Vanessa Cattoi

Gianfranco Zendri